Cronaca

Furto di energia elettrica, T.P. in manette: era già ai domiciliari per incendio doloso

Scritto da  | 

furtoenergiaelettrica_ildesk

1 Ottobre 2015 – Falciano del Massico. ­ I carabinieri del Comando Stazione di Falciano del Massico hanno arrestato P.T. 36enne del posto, proprietario di un bar per furto di energia elettrica. Nella circostanza i carabinieri, collaborati da personale tecnico dell’Enel, hanno accertato che lo stesso manometteva il contatore elettrico per alimentare illecitamente la citata attività commerciale. L’uomo è stato posto agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo che si sta svolgendo in queste ore presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere. L’uomo risulta essere già conosciuto alle forze dell’ordine per via di altri reati. T.P., infatti, è stato riconosciuto responsabile del reato di incendi boschivi di natura dolosa. Su di lui, adesso, pendono due pene da scontare. Per il reato di incendio doloso gli erano stati concessi gli arresti domiciliari proprio perché titolare di un’attività commerciale. La stessa attività commerciale, ieri, è risultata non a norma in quanto le forze dell’ordine hanno riscontrato il furto di energia elettrica. Per questo cumulo di pena il Giudice dovrà decidere se  concedere di nuovo i domiciliari o se indirizzare il responsabile di due reati in carcere. LEGGI ANCHE: “ARRESTATO IL PIROMANE DEL MONTE MASSICO, CONFERMATE LE IPOTESI DOLOSE”. 

Giuseppe Nicodemo