Cronaca

CORONAVIRUS – De Luca: “Controlli rigorosi, altrimenti andiamo verso una nuova chiusura. Punto” – VIDEO

Scritto da  | 

 

 

POLITICA. “Probabilmente nelle prossime ore, forse sabato mattina, faremo una ulteriore riunione con la task force regionale per fare una valutazione complessiva dell’andamento (probabilmente ne seguirà un’ordinanza ndr). Io credo che dobbiamo proporre la chiusura immediata di quei negozi e di quelle attività commerciali dove si trovano o clienti o operatori senza mascherina, a prescindere.

Ad esempio, nei bar si entra con la mascherina. Ci si toglie ma mascherina per prendere la bevanda ma non per fare assembramenti e dibattiti, o per giocare a burraco. Si va a consumare e basta. In ogni attività pubblica deve prevalere la prudenza e la protezione. Se questo non è vuol dire che dobbiamo dire ai cittadini che andiamo verso una nuova chiusura“.

Queste le parole del Governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca, dichiarazioni rese ieri ai giornalisti. Poi, continua: “Credo che se non ci saranno controlli rogorosi ritorneremo nel giro di pochissimo tempo ad una emergenza dura come quella che abbiamo attraversato“.

>>> GUARDA IL VIDEO INTEGRALE AL SEGUENTE LINK: CLICCA QUI

 

Coronavirus, ulteriori aggiornamenti

🔴#CORONAVIRUS: se il clima nel Paese rimane quello attuale, di totale deresponsabilizzazione, noi non arriviamo nemmeno a settembre.Il presupposto per governare la situazione, da qui alla primavera, quando avremo la disponibilità di un vaccino, è la responsabilizzazione dei cittadini e controllo rigoroso delle frontiere.Ad oggi non abbiamo né l’una, né l’altra delle situazioni.Uso della mascherina (nei luoghi chiusi, negli assembramenti) e lavaggio frequente delle mani sono fattori indispensabili.Bisogna che i nostri concittadini si convincano: o facciamo un piccolo sacrificio tutti, oppure avremo problemi.Sabato mattina faremo con la task force una valutazione per decidere se introdurre ulteriori misure di prevenzione del contagio.

Gepostet von Vincenzo De Luca am Donnerstag, 23. Juli 2020