Mondragone

MONDRAGONE – Primo Raduno Mountain Bike Dragonis, appuntamento per il 29 luglio al Kromosoma11

Scritto da  | 

 

MONDRAGONE. La passione per le Mountain Bike, a Mondragone, sta dilagando negli ultimi tempi. Uno sport molto bello che, oltre a tenere in forma i praticanti, dona la possibilità di scoprire luoghi inconsueti, difficilmente raggiungibili a piedi o con qualsiasi altro veicolo. Così, in città, è stato organizzato il Primo Raduno MTB DRAGONIS. Si tratta di una vera e propria novità. Un appuntamento da non perdere. L’evento si terrà giovedi 29 luglio, percorrendo varie zone di Mondragone, area talmente bella e dal paesaggio caratteristico da poter essere inserita nella lista del patrimonio Unesco.

Il nostro intento –fanno sapere dall’organizzazione– è trovare il modo più efficace per unire un gruppo di ciclisti che in comune avevano la passione per la bici, ma non per l’agonismo puro, infatti in pochi mesi siamo cresciuti a dismisura. Con l’intenzione anche di far conoscere il nostro splendido territorio, ricco di percorsi per il fuoristrada in bicicletta e per il trekking, abbiamo perciò creato una manifestazione che esaltasse questi aspetti, appunto un raduno di Mountain Bike“.

La partecipazione è gratuita, con un party finale previsto al Lido Patrizia. Una manifestazione ricca, con musica ed esposizioni di bici e con premi a sorteggio e la simpatica premiazione della bici più bella, dell’abbigliamento più vintage e del partecipante che arriva da più lontano. Il percorso sarà il seguente: partenza dall’area fuori al bar Kromosoma 11, in via Campania luogo dal quale si partirà. Si passerà per la Domiziana fino a via Appia Antica. Da qui inizierà la salita dalla Chiesetta del Belvedere fino ad arrivare al Monastero di Sant’Anna, con circa 400 mt di dislivello. I più temerari potranno cimentarsi sulla Salita del Giardino Segreto per poi scendere per Località Colombrello, “Si consiglia – concludono gli organizzatori– di presentarsi muniti di luci e di spirito di aggregazione, sperando che tutti possano divertirsi, e cercando di rendere questo primo appuntamento una rampa di lancio per le edizioni future“.