Carinola

CULTURA – Lunarte 13, presentato il programma ufficiale: il Festival non smentisce le aspettative di alta qualità artistica

Scritto da  | 

 

CULTURA. Mercoledì 31 Luglio, presso la sala consiliare del comune di Falciano del Massico, c’è stata la presentazione ufficiale del programma di Lunarte Festival. La manifestazione artistica giunge alla sua Tredicesima edizione, con una serie di novità e tantissimi artisti e numerosi spettacoli tutti da scoprire. Il Festival si svolgerà in due serate: la prima a Falciano del Massico, il 23 agosto; la seconda a Casanova di Carinola, il 24 agosto. La presentazione del programma ufficiale è stata l’occasione per conoscere tutti gli artisti che animeranno i borghi antichi dei due paesi, con personaggi della scena artistica nazionale degni di nota. Nelle due serate si trovano nomi come, Francesco Di Bella, che si esibirà in un concerto in acustico: “ex frontman del gruppo 24 Grana e da qualche anno protagonista di un percorso solista che lo ha visto pubblicare nel 2014 “Ballads Cafè” e nel 2016 “Nuova Gianturco”, Francesco Di Bella ritorna con “’O Diavolo”, il nuovo album d’inediti, un disco che si preannuncia di rottura e d’innovazione, confermando “’O Cardillo” napoletano come uno tra i migliori esponenti del cantautorato rock d’autore”. Fabio Magnasciutti, con una mostra personale: “Una selezione di vignette satiriche o umoristiche o non si sa. I temi sono quelli del quotidiano, di ciò che si vive o si dovrebbe vivere: relazioni, amore, morte, poco più, che già basta l’origine di qualsiasi altra cosa, più grande, più sociale se non si riesce a guardare se stessi o ciò che immediatamente ci circonda; il resto diventa davvero complicato“. Surealistas, 8 musicisti – tre provenienti dall’Argentina, tre dalla Toscana e due dalla Sicilia. “Canzoni tradizionali ma anche canti dell’America Latina, dove ritmi caraibici e clave africane incontrano il gergo di Buenos Aires e le vibrazioni della Cumbia. La loro esperienza live è assolutamente da vedere: esuberante, divertente, romantica e sorprendente”. Vittorio Continelli, con “Astolfo e la luna”: “Nel mondo fantastico immaginato e descritto da Ariosto nell’Orlando furioso c’è un volo: quello di Astolfo verso al Luna. La vicenda è nota, il Paladino viene inviato – previa intercessione divina – a recuperare il senno perduto di Orlando sul satellite per poi far ritorno sulla Terra”. I Willy Balkan’s Travel Agency , che “reinterpretano brani tradizionali e non dell’area balcanica, prediligendo i ritmi dispari propri della regione che si estende dal mare Adriatico allo stretto dei Dardanelli e proponendo un repertorio che spazia dalla musica bulgara a quella macedone, da quella turca a quella serba e ungherese“, e tantissimi altri nomi che potrete trovare sul programma ufficiale consultando il sito WWW.LUNARTEFESTIVAL.IT

Lunarte, da oltre dieci anni, riesce a mantenere una qualità artistica molto alta, proponendo nomi molto conosciuti ma, allo stesso tempo, anche tantissimi professionisti “di nicchia”. Del resto, questo Festival, si pone come obiettivo fondamentale la propagazione dell’arte, in ogni sua sfaccettatura, passando per la rivalorizzazione (o ripopolazione se vogliamo) dei borghi antichi dei piccoli comuni di questo territorio, spesso sconosciuti o “abbandonati”. Da questo punto di vista è importante anche l’iniziativa intrapresa quest’anno, con la decisione di svolgere il Festival in due comuni diversi. Così come il rappresentante della neonata Associazione Lunarte, Pasquale Passaretti ha dichiarato: “E’ soltanto attraverso una rete tra persone e comuni che si riesce a dare la giusta propagazione all’arte, conoscendo allo stesso tempo, la storia di questi territori, scoprendoli, vivendoli e popolandoli“. Un protocollo d’intesa tra due Comuni, quello di Falciano del Massico e Carinola, può essere un buon inizio per creare una rete tra persone interessate alla crescita ed alla propagazione della cultura e dell’arte, senza dimenticare che, purtroppo, rispetto ad altri luoghi e territori d’Italia, c’è ancora molto da lavorare. Alla presentazione del programma ufficiale, lo scorso 31 luglio, erano presenti tutti gli esponenti dell’amministrazione comunale Falciano Bene Comune, guidata dal sindaco Ing. Giovanni Erasmo Fava, e gli esponenti dell’Amministrazione comunale di Carinola, guidata dal sindaco Antonio Russo.