Mondragone

MONDRAGONE. Schiappa e Cennami continuano a perdere pezzi. Dopo l’Avv. Alberigo li lascia anche Sandro Pagliaro, e non sarebbe il solo ed ultimo

Scritto da  | 

 

MONDRAGONE. Schiappa e Cennami continuano a perdere pezzi. Dopo l’Avv. Alberigo li lascia anche Sandro Pagliaro, e non sarebbe il solo ed ultimo.

Così come annunciato in un comunicato stampa diffuso ieri, Pagliaro ha dichiarato: “Non ho voluto fare apparentamenti né con Schiappa né con Zannini”.

Con l’approssimarsi delle elezioni si delineano gli schieramenti in campo. Da una parte sembra chiara la solidità del Patto Civico che continua ad aggregare rappresentanti importanti dell’area moderata e della società civile. Dall’altra, il duo Schiappa-Cennami (la stessa coppia sconfitta nel 2017) che da quando hanno deciso di riunirsi, anziché aggregare, stanno facendo registrare perdite di alleati, almeno secondo le notizie di cronaca politica delle ultime ore.

Dopo il saluto dell’Avv. Luigi Alberigo (che proprio ieri ha comunicato di chiudere ogni discorso con il centro destra per avviare il dialogo con Zannini) anche Alessandro Pagliaro (consigliere comunale di Forza Italia ) avrebbe deciso di non aderire al duo Schiappa-Cennami, per tentare la difficilissima corsa in solitaria.

Sembrerebbe poi che nelle prossime ore anche alcuni rappresentanti dell’area progressista si determineranno a passare nel Patto Civico. Staremo a vedere