Mondragone

MONDRAGONE – Monta la polemica di alcune categorie escluse dal bando “Aiuto alla Ripresa”

Scritto da  | 

 

 

MONDRAGONE. E’ stato da qualche giorno reso noto e pubblicato il bando della Città di Mondragone, Aiuto alla Ripresa, misure eccezionali a sostegno delle attività economiche in seguito all’emergenza epidemiologica da Covid-19. Molte le categorie inserite nel bando, categorie che riceveranno sussidi a partire da 300€, fino ad arrivare ad un massimo di 1000€.  Un milione di euro a sostegno di barbieri, centri estetici, bar, pub, gelaterie e così via (nei documenti in allegato a fine articolo tutti i dettagli). Tuttavia, l’emissione del bando, ha creato veri e propri malcontenti fra la cittadinanza mondragonese. In particolare, a contestare le scelte, sono stati ad esempio, Aziende Agricole e Scuole di danza, che lamentano l’estromissione dal bando. A prescindere dalla possessione o meno di una partita iva, le tante scuole di danza presenti in città, criticano la redazione del “progetto di sostegno finanziario”. Alla stregua delle scuole di danza, lamentano mancanze anche le cartolibrerie: “nonostante le scuole chiuse non siamo stati inclusi nel bando”. Insomma, l’accusa da parte delle categorie “dimenticate” è che con questa redazione del bando si generano categorie di “serie a” e categorie “invisibili”. Staremo a vedere se si metterà mano per correggere. Di seguito il dettaglio.