Caserta

CASERTA – Lavori ai passaggi a livello: l’annuncio dell’assessore Marzo

Scritto da  | 

 

 

CASERTA. “Stanno iniziando i lavori di riqualificazione dei passaggi a livello di Caserta”. Ad annunciarlo è l’assessore ai Lavori Pubblici, Massimiliano Marzo che spiega: “A seguito di riunioni e sopralluoghi congiunti, effettuati con i tecnici di Rete Ferroviaria Italiana (RFI), si è rilevato che per i passaggi a livello sono necessari interventi volti a garantire adeguati standard di sicurezza per l’esercizio ferroviario nonché per il traffico veicolare e pedonale”.

Si parte dal passaggio a livello di via Galatina a San Clemente. I lavori proseguiranno poi presso i passaggi a livello in via Tedeschi (Tredici), via Marconi (Falciano), via San Gennaro (Falciano), via Maddalena (San Benedetto), via Unità d’Italiavia De Martino e via Vivaldi.

“Realizzeremo tutti gli attraversamenti ferroviari non con il classico asfalto bensì con il sistema Strail, che è una copertura per attraversamenti a raso affidabile nel tempo e ad alta resistenza, anche se sottoposto a carichi molto pesanti – spiega l’assessore Massimiliano Marzo – e che consiste sostanzialmente in un sistema modulare costituito da piastre in gomma piena collegate tramite un apposito sistema di fissaggio”.
“La superficie antiabrasione – aggiunge l’assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Caserta – è costituita da una mescola in gomma di alta qualità brevettata che garantisce un’eccellente resistenza antiscivolo ed un’ulteriore caratteristica è la conformazione a rombi con punte piramidali che assicura le migliori prestazioni in caso di bagnato, facendo defluire l’acqua molto velocemente. Ciò fa sì che l’attraversamento rispetti tutte le direttive circa l’aderenza della superficie stradale e la sicurezza in condizioni di bagnato”.
“Per l’esecuzione di tali lavori sarà necessaria la chiusura totale per cinque giorni ad ogni passaggio a livello, così come concertato con il comandante della Polizia Municipale”, fa sapere l’assessore Marzo che poi conclude: “Nonostante i disagi che creano i passaggi a livello, è nostra premura la messa in sicurezza degli stessi per garantire la pubblica e privata incolumità. Con questi interventi, dunque, restituiamo dignità e sicurezza ai passaggi a livello che diventeranno accessibili anche ai diversamente abili”.