Mondragone

A Mondragone “tamponi a fluorescenza” per gli alunni, il consigliere Corvino: “Grande ringraziamento alla Farcom”

Scritto da  | 

 

MONDRAGONE. A seguito delle nuove regole per la gestione dei casi di positività nelle scuole adottate dal Governo, è prevista la somministrazione gratuita dei tamponi antigenici rapidi agli alunni in auto sorveglianza. A tale scopo, l’Avv. Piccirillo Giuseppina, Presidente del Consiglio di amministrazione della Farcom, ha proposto che la Farmacia Comunale di Mondragone provvederà ad effettuare Tamponi di TERZA generazione per la ricerca di SarsCov2.

Il Direttore della Farmacia Comunale Dott. Luciano Corvino, che ha organizzato tale servizio, ci spiega che tali indagini rappresentano una EVOLUZIONE rispetto ai tamponi antigenici “classici”. Si tratta infatti di un test innovativo basato sulla tecnologia della microfluidica e viene processato mediante l’uso di un lettore a fluorescenza. Grazie a questa metodica, è possibile rilevare la proteina nucleocapside del virus e ciò consente di riconoscere le varianti più comuni, come, ad esempio, l’Omicron. Se il test risulta positivo non è necessario effettuare anche il tampone molecolare, infatti, i risultati sono praticamente sovrapponibili a quelli dei tamponi molecolari. La lettura è affidata ad un analizzatore di fluorescenza che standardizza il risultato, rendendolo non più occhiometrico come nel caso dei tamponi con lettura immunocromatografica.

Il test antigenico di terza generazione può rilevare la presenza del virus già dopo 3 giorni dall’eventuale contatto con un positivo. I risultati saranno disponibili dopo 10 minuti. “Ringrazio la Farcom per aver ancora una volta tenuto fede alla sua mission di offrire la migliore qualità di servizio all’utenza per assicurare standard più elevati in campo farmaceutico, ad un prezzo accessibile, in modo che la Farmacia comunale diventi la farmacia di tutti e per tutti!. Queste le parole del Consigliere Comunale Dott. Vincenzo Corvino, Pediatra di base, che ha aggiunto: “Tutto ciò non deve distogliere dall’osservanza delle norme anti-Covid: l’uso della mascherina e il distanziamento sociale. Colgo l’occasione per rivolgere un accorato invito a completare il ciclo vaccinale condizione indispensabile per un rapido ritorno alla normalità”.