Notizie Locali

Carinola, consiglio comunale: si accende la polemica

Scritto da  | 

11798345_10204975607211694_1423422793_n

29 Luglio 2015 – Carinola. Rendiamo noto qui di seguito la prima parte del consiglio comunale che si è svolto in mattinata all’interno della sala consiliare di Palazzo Petrucci. Il dott. Maurizio De Girolamo è il nuovo revisore dei conti del comune cittadino. A differenza di quanto avvenuto nel 2012 questa volta visto le nuove norme applicate non c’è stato nessun trambusto politico.  Infatti la scelta è avvenuta direttamente in prefettura. Al dott. De Girolamo il compito gravoso di dare il via libera al prossimo bilancio. La discussione in assise si è ovviamente accesa sul punto che ha riguardato il piano finanziario sulla questione tariffe tari e tasi.  Dolenti  note per la maggioranza.  Il sindaco ha sottolineato senza remore che purtroppo si pagano delle cifre esagerate e non sempre si riesce a garantire un adeguato servizio alla cittadinanza. Secondo le ultime stime i costi annui sono aumentati di 100mila euro. L’opposizione avanza delle perplessità su alcune voci di spesa anche relativi al ruolo svolto da alcuni funzionari addetti al ramo.  Galdieri ha messo in evidenza il costo troppo elevato della tariffa che riguarda il pagamento a metro quadro degli utenti senza tenere conto delle fasce povere. In tal senso il funzionario Sergio Bergamasco ha sottolineato i possibili percorsi per agevolare gli indigenti. Sul tema anche il consigliere Verrengia  ha sollevato perplessità sul fatto che non c’è stato il risparmio sul conto economico tari così come preannunciato qualche mese fa. L’aumento è stato di oltre 15mila euro. E le polemiche sono state sollevate dall’ex vice sindaco anche sulle utenze non domestiche che sostanzialmente stroncano ogni possibilità di aprire attività commerciali sul territorio carinolese. Come è ormai da prassi la discussione su argomenti di questo genere si è dilungata per parecchio tempo. Nella seconda parte dell’assise prenderemo noto il nome del vice presidente del consiglio comunale e ci saranno aggiornamenti sul tema infuocato del polo scolastico.

Lello Santoro