Cultura

Lauro di Sessa. Cinque giorni di festa, il “regalo” del Comitato più duraturo della storia della cittadina

Scritto da  | 

 

LAURO DI SESSA. Le difficoltà dovute alla Pandemia hanno limitato i budget delle feste patronali, costringendo a ridurre giorni ed eventi come è capitato a Sessa, Carano, nel carinolese e nell”‘Hinterland casertano. C’è, però una lodevole eccezione: Lauro di Sessa aurunca.

La tradizione della importante festa di Lauro in onore della Madonna dei Pozzi, è invece stato pienamente rispettata con ben cinque giorni ricchi di eventi religiosi e laici con artisti di grande qualità e musica pregiata. Si inizia venerdì con intrattenimento per i più piccoli e l’arrivo a Lauro di Batman con tanti altri personaggi ed a seguire i ritmi irresistibili dei “Tutti Frutti”. Sabato con le Cover band di Ligabue ed Elisa e la suggestiva fiaccolata sino al Santuario dei Pozzi.

Domenica scende in campo una delle Bande più rinomate d’Italia: Francavilla Fontana che accompagnerà la Processione di SS Maria dei Pozzi per il paese. Serata poi di grande musica classica. Lunedi, invece, si esibirà il gran concerto de Città di Lauro con musica lirica con i tenori.

Si chiuderà martedì con il concerto di Franco Ricciardi, sicuramente il musicista napoletano più amato ed eclettico del panorama partenopeo, protagonista della colonna sonora di Gomorra. Complimenti dunque al Comitato Festa Re Maggio 2020/2022, composto soprattutto da giovani e per la prima volta nella storia anche da una donna, che ha avuto il merito di tenere alto il nome della città di Lauro durante i tre anni difficili del Covid, restando compatto con iniziative pastorali, benefiche e ludiche in onore della popolazione laurese.