Carinola

ENDORPHINS 2017 – Serata extra: martedì arriva Luigi De Magistris

Scritto da  | 

 

 

CARINOLA. ENDORPHINS 2017 /// SPECIAL EVENT. Dopo il successo delle quattro serate in programma, martedì 25 Luglio a Carinola, appuntamento straordinario di Endorphins 2017, rassegna culturale curata dall’ AABC (Amici della Biblioteca di Carinola), in cui letteratura, musica e arti visive trovano il loro punto di incontro nello storico cortile di Palazzo Novelli.

Ospite d’ eccezione Luigi De Magistris che alle 19:30 presenterà “La città ribelle. Il caso Napoli”, libro edito da Chiarelettere che si avvale del contributo di Erri De Luca e Maurizio De Giovanni. L’ appassionata storia di come l’amministrazione della “cosa pubblica” della terza città d’Italia diventa un sogno di possibilità inesplorate e di realtà possibili: un puzzle di emozioni e delibere, passioni e comizi, coerenza e ascolto dei cittadini. Luigi De Magistris ne “La città ribelle” racconta il suo sogno che diventa vero, il suo impegno e la sua vita al servizio dell’amministrazione intesa a trecentosessanta gradi, le difficoltà e le speranze con cui ha dovuto fare i conti fino ad oggi nell’essere il primo cittadino di una città dalle mille contraddizioni.

De Magistris nelle sue pagine di racconto mette spesso in primo piano il ruolo cruciale dell’associazionismo napoletano. Gli “Amici della Biblioteca”, realtà associativa attiva da tanti anni sul territorio, accolgono il sindaco di Napoli per fargli raccontare come una realtà difficile quale Napoli possa cambiare con l’aiuto dei cittadini, con l’ascolto delle loro aspettative e con il confronto continuo tra le istituzioni e la cittadinanza. Le risposte di De Magistris potranno aiutare a capire come fare di una piccola realtà una grande fucina di idee, sogni e realizzazioni. Ad intervistare l’autore saranno Lilly Viccaro Theo, inviata del programma di Rai Tre “Chi l’ha Visto?”, scrittrice e vincitrice del Premio Siani 2008 e Sante Roperto, giornalista e docente universitario, autore del romanzo “La notte in cui gli animali parlano”.

Parteciperanno all’incontro il sindaco di Carinola Antonio Russo, l’assessore alla cultura Rosa Di Maio e la presidente del consiglio comunale Antonella Migliozzi. Al termine della presentazione, sul palco di Endorphins saliranno i Bufalo Kill, band casertana che fa del blues, del punk e della psichedelia, le matrici del proprio sound. Il loro primo lavoro è ELECTRIC MUUH! (2010),omaggio al grande Muddy Waters, portato in giro per numerosi festival e a condividere il palco con un artista del calibro di Patti Smith; il successivo è “BE BE BLEAH!” (2013), album con cui si sono fatti apprezzare in giro per lo stivale con più di 50 date e come supporto ai Marlene Kuntz, Bugo, Skiantos, raccogliendo apprezzamenti da gran parte della stampa specializzata. Saranno a Carinola per presentare l’ ultimo singolo che anticipa l’uscita del loro prossimo album.

I partecipanti all’evento potranno inoltre assistere ai lavori di visual art di Umberto Micillo, in arte Yu Ki, nato a Napoli nel 1981. Ingegnere elettronico e docente di Tecnologie elettroniche, inizia a studiare pianoforte all’età di 16 anni, passione che lo condurrà a Berlino dove inizia ad interessarsi di tinkering, creative coding e generative art. Entra poi a far parte del collettivo Binaural Beats for Lucid Dreaming come artista visuale creando immagini digitali reattive a suoni e rumori, dello stesso periodo il suo primo videoclip per la Variant Electronic (etichetta irlandese di musica elettronica) con la quale collabora attualmente.

Un occhio di riguardo anche al gusto ed ai prodotti del territorio con una degustazione dei vini delle cantine “Pagano” e “Regina Viarum” e un piatto della tradizione culinaria campana quale la caprese con la mozzarella di bufala del caseificio Salicella. Questo appuntamento di Endorphins è il quinto di una serie di incontri che hanno ottenuto un’ ottima risposta di pubblico. L’associazione AABC, grazie anche al sostegno del Comune di Carinola , si augura di poter ripetere in futuro appuntamenti di questo tipo, per una crescita del territorio che veda tra i suoi punti di forza soprattutto la cultura.

 

TRZ