Cronaca

Sette rapine a mano armata, arrestati i due banditi

Scritto da  | 

cc

25 Settembre 2015 – Santa Maria Capua Vetere.  II 24 settembre 2015, i Carabinieri della Compagnia di Santa Maria Capua Vetere, in esecuzione del decreto di fermo emesso dalla Procura della Repubblica di S.M.C. Vetere, hanno tratto in arresto, traducendoli nella locale Casa Circondariale, CECERE Stefano e COCCHIARO Pasquale. I delitti contestati sono:  detenzione ed il porto di armi da fuoco, nonché una serie di rapine a mano armata, commesse in danno di esercizi commerciali fra il gennaio ed il marzo di quest’anno e che ha consentito agli indagati di procurarsi un profitto illecito pari complessivamente a ca. 10 mila euro. Gli arrestati sono accusati di aver commesso una serie di rapine, ben sette, nel periodo compreso tra il 2014 ed il 2015. I luoghi in cui agivano sono Santa Maria Capua Vetere, Capua, Curti, Casapulla, San Prisco e Casagiove. Grazie alle accurate indagini svolte dai Carabinieri si è avuto modo di collegare i vari episodi e di venire a capo della responsabilità dei due arrestati in merito alle varie rapine a mano armata.

Giuseppe Nicodemo