Politica

Vertice su Infrastrutture ferroviarie, Santillo incontra AD e Presidente RFI: “necessario potenziamento Alto Casertano e Litorale Domizio-Flegreo”

Scritto da  | 

 

 

POLITICA. Roma, 12 aprile 2022. Il Senatore Agostino Santillo, Coordinatore del Comitato per le Infrastrutture e la Mobilità sostenibile del Movimento 5 Stelle, ha incontrato nella mattinata di oggi la Presidente della Rete Ferroviaria Italiana Anna Masutti e l’AD Vera Fiorani. Oltre ai diversi temi trattati riguardo l’ambito nazionale, il Senatore ha chiesto delucidazioni riguardo alcune tematiche relative alla rete delle infrastrutture ferroviarie campane.

“Da anni mi batto affinché il territorio campano e della provincia di Caserta – ha spiegato Santillo – possano vedere migliorati il sistema dei trasporti e, nel caso specifico, di quelli della rete ferroviaria. Come ho più volte sottolineato ci sono aree dell’alto casertano completamente tagliate fuori in termini di collegamenti con le direttrici principali. Stessa cosa accade per il Litorale Domizio-Flegreo e la Costiera Cilentana, dove la rete ferroviaria merita sicuramente un potenziamento.

Per questo mi batto affinché le aree isolate abbiano almeno un collegamento con le reti principali e anche su questo ho chiesto informazioni ad RFI.” Oltre che alla rete infrastrutturale, il Senatore Santillo – che è componente della 8° Commissione Trasporti del Senato – si è interessato sin dalla sua elezione, nel 2018, all’intensificazione di nuove tratte in provincia di Caserta, specie riguardo l’Alta Velocità. “Per fortuna – ha continuato il Senatore – siamo riusciti ad ottenere già dei risultati importanti nel corso degli ultimi anni.

Penso all’intensificazione dei collegamenti veloci di Trenitalia da Caserta e Benevento già a partire dal 2018, ma anche all’ultima notizia del collegamento dalla stazione di Aversa con il primo treno ad alta velocità del gruppo Italo a partire dal prossimo 13 giugno. Continuiamo a lavorare – ha concluso il Senatore Santillo – con grande impegno al miglioramento dei trasporti del nostro territorio”.