Carinola

Verso le elezioni Comunali 2021 – Dialogo e confronto aperto nella coalizione di Franco Di Biasio con chi è alternativo all’area di Massimo Grimaldi

Scritto da  | 

 

CARINOLA (di Fabio Zanni) – “Vado per la mia strada fermo restando che chiunque della società civile sia alternativo all’area del Consigliere Massimo Grimaldi può far parte della nostra lista che è già pronta  all’80%”.  Queste le parole di Franco Di Biasio(nella foto in basso) sulla questione elezioni. Ciò smentisce quindi le voci di un possibile accordo sul passo di lato a favore della nipote Giuseppina e figlia dell’ex Sindaco Pasquale Di Biasio.

Chiare in tal senso sono le parole dell’aspirante consigliere Severino Di Cresce che affiancherà Franco Di Biasio senza se e senza ma: “Vi è un dialogo allargato tra molte componenti politiche, ma ad oggi non è stato ancora ufficializzato nessuno: anzi siamo ancora alla base . Credo che la posizione preminente oggi sia quella di Franco Di Biasio, cosa che mi vedrebbe impegnato in prima persona come candidato. Se dovessero prevalere altre posizioni , potrei anche decidere di non partecipare in prima persona alla competizione elettorale”. Sulla stessa posizione ci sono Francesco Di Spirito e Giovanni Micillo. Gli altri aspiranti candidati a consigliere  sono Maria Sorvillo , Giuseppina Tuozzi e Mario Nicolò.

L’ex assessore Antimo Marrese potrebbe essere della partita con Di Biasio anche se c’è una sua aspirazione anche per concorrere come possibile Sindaco. Vedremo come potrà definirsi la situazione che vede tra i papabili Sindaci l’avvocatessa Di Biasio. Sul fronte opposto tutta da decifrare la posizione che vede in pole Rosa Di Maio possibile candidata alla poltrona di primo cittadino e sarebbe in questo senso la prima volta nella storia di Carinola che ciò accada. Non sembra arrendersi all’idea di un mandato bis Antonio Russo che nonostante l’aria di sfiducia nei suoi confronti pare essere intenzionato a riproporsi. Intricata è anche la situazione per una eventuale terza lista nella quale farebbero parte volti nuovi.