Carinola

ELEZIONI CARINOLA – Rosa Di Maio: “Rammarico per la mancata candidatura a sindaco”

Scritto da  | 

CARINOLA. “Cari amici, vi ringrazio per la grande solidarietà che sto ricevendo in queste ore. Nei vostri occhi, c’è il mio stesso rammarico (inutile nasconderlo) per la mancata candidatura a sindaco. Mi rendo conto che non tutti hanno capito o condiviso la mia scelta di candidarmi comunque a consigliere.

Io stessa sono stata combattuta fino alla fine. Il primo impulso era quello di mollare, non lo nego. Però, la politica e’ condivisione e le scelte vanno prese insieme agli altri. Carinola Riparte ospita diversi gruppi politici e tutti avevano un candidato sindaco.

Pertanto si è ritenuto opportuno convergere su un candidato sindaco estraneo ai gruppi, Ugo De Crescenzo. Amico da anni, persona disponibile e che mi è stato a fianco sin dal primo giorno nella mia aspirazione alla candidatura a sindaco. Sono convinta che darà prova di grandi qualità. Io avevo tre strade: restare a casa, candidarmi comunque a sindaco con una lista a cui già stavo lavorando, candidare qualcun altro al posto mio, come hanno fatto tanti ex.

Ho pensato che, restando a casa, avrei tradito coloro che hanno in me il loro punto di riferimento. Fare una lista mia, invece, avrebbe portato un’inutile dispersione di voti, che serviva a me, per dimostrare la mia forza elettorale, ma non certo al bene di Carinola. Candidare qualcun altro, infine, sarebbe stata una scelta comoda e di comodo, ma non era da me, che sono abituata a metterci sempre la faccia.

La scelta di candidarmi e’ stata dettata dal non abbandonare la mia terra e le persone che credono in me ed è stata frutto di una decisione condivisa dal gruppo di amici che mi avevano dato la disponibilità a candidarsi con me. Il tutto a conclusione di una considerazione: un vero sportivo non abbandona mai il campo, portandosi via il pallone”. Rosa Di Maio