Falciano del Massico

“E’ Fernuta a Zuppa”: il pungente volantino informativo di Falciano Bene Comune

Scritto da  | 

 

 

FALCIANO. E’ stato reso pubblico ieri, attraverso la diffusione, e ancora se ne parla. Ci riferiamo al volantino informativo di Falciano Bene Comune, amministrazione in carica guidata dal sindaco Ing. Giovanni Erasmo Fava. Al di là del linguaggio, metaforico e pungente, sono le tematiche trattate nel volantino stesso ad aver suscitato l’interesse dell’intera popolazione. Il titolo “E’ Fernuta a Zuppa” va a riferirsi proprio al primo punto del volantino che cita: “E’ finito il tempo in cui si davano incarichi per cifre astronomiche a genitori, cugini, amici ed amici degli amici al solo scopo di ingrassare a dismisura“. L’altro punto, invece, riguarda la tematica del Lago. A tal proposito si fa chiarezza su quanto eseguito a costo zero, attraverso i lavori di una ditta specializzata inviata dalla Regione Campania. Lavori poi sospesi a causa di alcune segnalazioni. “Tuttavia -si precisa nel volantino- continuiamo a tenere alta la nostra attenzione per  il Lago e abbiamo espletato un concorso di idee per attrezzare al turismo, in maniera ecosostenibile, le aree circostanti la riserva del Lago“. Altro tassello del volantino riguarda il Museo Civico. “Vogliamo che sia chiaro che i beni pubblici sono di tutta la comunità falcianese. Per troppi anni il Museo di Falciano è stato il Museo di Famiglia“. E, poi, un excursus di tutto quanto eseguito e fatto dall’Amministrazione comunale, falciano Bene Comune, nei primi 12 mesi di governo. 1) Meno rifiuti e meno tasse: pulizia delle strade; organizzazione della raccolta rifiuti; ritiro ingombranti (Puliamo le Cantine); riduzione della TARI e molto altro. 2) Falciano Sicura: una serie di progetti utili alla salvaguardia del cittadino ed al completo controllo del territorio comunale in materia di viabilità, ambiente, sversamento rifiuti e trasgressori in generale. 3) Spostamento del Mercato Settimanale: venire incontro alle esigenze di cittadini ed ambulanti che frequentavano sempre meno il mercato settimanale ubicato fuori dal centro abitato, rischiando, quindi, di morire. 4) Lavori Pubblici: rinnovamento impianti sportivi, scuole medie, casa albergo anziani. Un volantino informativo che abbiamo cercato di riassumere in queste righe ma che, tuttavia, vi riproponiamo qui di seguito.

TRZ