Cultura

IL VIDEO – Regina Viarum lancia la produzione in anfore di terracotta: tradizione e innovazione si uniscono

Scritto da  | 

 

 

 

FALCIANO. Regina Viarum è un’azienda vitivinicola posta alle pendici del Monte Massico. Un’azienda a gestione familiare che, ormai da anni, produce questo meraviglioso vino che è, appunto il Falerno. L’azienda, sempre attenta alle tecniche di innovazione e salvaguardia della tradizionalità del Falerno, ha lanciato, in occasione del Falerno Fest, una nuova tecnica di produzione: il primo Falerno Bianco dell’azienda vinificato ed affinato nelle anfore di terracotta. Un’dea brillante che, se da un lato andrà a rappresentare un’innovazione, dall’altro andrà ad esprimere, ancor di più, l’antichità e la tradizione del Vino Falerno. Così come ci spiega Amalia Angelino: “Abbiamo unito tradizione ed innovazione per produrre la nostra prima etichetta di Falerno del Massico Bianco. Innovazione poiché le anfore di terracotta prodotte oggi sono prodotte secondo innovativi sistemi che consentendo una costante micro ossigenazione ci regalano, poi, dei vini di elevata qualità”. Regina Viarum, dunque, il prossimo anno uscirà con la sua prima etichetta di Falerno del Massico Bianco, ad edizione numerata, interamente vinificato ed affinato in anfora di terracotta. L’idea, già presentata da Regina Viarum lo scorso 5 ottobre in occasione delle visite guidate presso le cantine del territorio di Falciano del Massico previste nel programma del Falerno Fest, va a rappresentare una totale innovazione per questo prodotto, in attesa di assaggiare le bottiglie che usciranno in etichetta numerata il prossimo anno.

TRZ