Cultura

FALCIANO – Giornata della Memoria: Amministrazione e Polo Culturale proiettano un docufilm

Scritto da  | 

 

 

FALCIANO. (Articolo a cura del Giuseppe Toscano) La Giornata della Memoria. Può sembrare a quelli che non vogliono ricordare e vogliono rinnegare il proprio passato il parlare, dopo 75 anni, su ciò che la follia di un popolo guidato da uomini che attuarono un genocidio in nome di una razza che loro consideravano pura, quella ariana, essere un pretesto per rimestare rancori antichi di odio oppure  generare un pietismo improprio per un popolo che da solo si è conquistato un posto di preminenza nella storia.

Non è così. Ricordare a tutti coloro che, pur non essendo stati spettatori di un genocidio voluto e programmato da quegli uomini folli  senza  anima e pietà, è utile e necessario  perché in un mondo in cui i valori inalienabili che ogni uomo possiede, perché uomo, possono essere sopraffatti, come allora, dall’egoismo economico e dalla sudditanza ad ideali che possono portare ad un nuovo olocausto.

Ricordare è non dimenticare. Nessuno deve più vedere e narrare lo spettacolo degli scheletri viventi  che si aggiravano nei campi di sterminio liberati dai soldati sovietici ed americani.

Nessuno deve più deve vedere le nuvole di fumo bianco dei camini dei forni crematori di Auschwiz. Nessuno deve più sentire il pianto di disperazione di tante madri per i figli che non avrebbero mai più visti. Non dobbiamo dimenticare il nostro passato per non farlo ritornare mai più.

L’Amministrazione Comunale ed il Polo Culturale Ager Falernus di Falciano del Massico vogliono ricordare per non dimenticare l’olocausto di un  popolo  con momenti di condivisione e di riflessione su di un passato che non deve più ritornare.

Il giorno 27 gennaio 2020 alle ore 18.00  nel Salone del Polo Culturale Ager Felernus Via San Martino a Monte 10  Falciano del Massico – Caserta  verrà proiettato un docufilm di commemorazione della Giornata della Memoria ed il film “La chiave di Sara” di Gilles Pequet-Brenner.