Cronaca

Affiliato al clan gambizzato, acciuffato un sospettato: continuano le indagini

Scritto da  | 

6504_agguato

29 Settembre 2015 – V. Literno / C. di Principe. Questa mattina, alle ore 8.45, nei pressi di un fondo agricolo di Villa Literno, Crescenzo Diana, classe 52, detto “Ninotto a Cesaiola” (affiliato al Clan dei Casalesi), è stato ferito con diversi colpi d’arma da fuoco ad una gamba. L’uomo è stato prontamente ricoverato presso la clinica Pineta mare di Castel Volturno e non è in pericolo di vita. Sul caso stanno indagando i carabinieri di Casal di Principe che hanno già dato una direzione alle indagini. Gli uomini dell’Arma, infatti, guidati dal tenente Calabrò, hanno fermato un sospettato. Si tratta di un uomo che, adesso, è sotto interrogatorio. Staremo a vedere cosa emergerà dalle indagini.