Carinola

CARINOLA – Domani 2 gennaio la prima unione civile di un vasto territorio: l’amore è l’albero della vita

Scritto da  | 

 

CARINOLA. L’anno 2021 inizierà con la celebrazione presso il Comune di Carinola dell’unione tra Nino e Fabio. Un  amore nato tanto tempo fa e continuato nel tempo, un amore vissuto tra l’italia e Santo Domingo, perché è li che vive Nino Tessitore, originario di San Giuseppe Vesuviano, funzionario presso i trasporti pubblici di Napoli, cattedratico di Storia e Filosofia presso l’Università Autonoma di Santo Domingo, impegnato in politica nel  suo paese, presidente di una onlus Corevesuviano che si occupa di beneficenza in America Latina, rivolta ai bambini degli orfanatrofi.

Proprio questa passione e propensione per il sociale li ha avvicinati unitamente all’amore per l’arte e tutto ciò che è cultura. Fabio Veneziano, di Carinola, è un maestro di danza. Ha iniziato da piccolo a studiare danza, a fare animazione, attivissimo nel sociale, membro del coro parrocchiale di Carinola- Santa Croce, collaboratore attivo della sua parrocchia.

Qualche anno fa con la nascita dell’ Associazione Carinola Incanto, di cui è l’Art director, è riuscito a creare una simbiosi ed un’armonia tra persone appartenenti alle diverse frazioni del suo comune accomunati dalla passione per il canto.

Fabio e Nino nel pomeriggio del secondo giorno dell’anno nuovo, hanno scelto al loro fianco due persone per loro speciali, a cui sono legati particolarmente. A Testimoniare il loro amore ci sarà il Prof. Bruno Soviero, docente presso l’istituto di Ottaviano, autorevole esponente del Partito Socialista degli anni 80 e la Dott.ssa Giusy Tuozzi, impegnata in politica ed ex assessore del Comune di Carinola.

Un vero e proprio “evento”, di fondamentale importanza anche per gettare uno sguardo verso un futuro già esistente in molte parti del mondo, utile a superare stereotipi che, invece, ancora persistono in molti territori. È anche questo ciò che sta accadendo: probabilmente la prima unione civile in un ampio territorio geografico.

E il caso di dire che l’amore non aspetta. La cosa più importante era celebrare questa unione nonostante l’impossibilità di festeggiare. L’amore è l’albero della vita. Come diceva Stendhal: “L’amore coglie sfumature invisibili ad un occhio indifferente e ne trae conseguenze infinite”. AUGURI!